Home >> Notizie

Sostieni la ricerca scientifica

Nella Giornata del Dono la Mela di AISM torna in piazza

03/10/2017

Ti aspettiamo il 4 ottobre - in occasione del #DonoDay2017 - e poi sabato 7 e domenica  8 ottobre. I nostri volontari distribuiranno 4 milioni di mele per raccogliere fondi a favore della ricerca scientifica sulla sclerosi multipla e di servizi per i giovani con SM. Trova la piazza più vicina

DonoDay2017 - La Mela di AISM 

In occasione della terza edizione del DonoDay, che l'Istituto Italiano della Donazione ha istituito per celebrare l'Italia del bene, torna La Mela di AISM in 5 mila piazze italiane. I nostri 10.000 volontari scenderanno in piazza con 4 milioni di mele a partire da mercoledì 4 ottobre, e poi nel weekend del 7 e 8 ottobre. A fronte di una donazione minima di 9 euro si protrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di mele della qualità Granny Smith (mela verde), NoaRed ( mela rossa) e Golden Delicious (mela gialla).

 

 

Dove vanno i fondi raccolti con la Mela di AISM

La ricerca negli ultimi anni ha fatto molti progressi. Esistono terapie in grado di rallentare la progressione della malattia e di migliorare la qualità di vita delle persone. Ma la causa e la cura risolutiva non sono state ancora trovate. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca scientifica: per garantire oggi una migliore qualità di vita, per trovare nuovi trattamenti sempre più efficaci domani, per trovare la causa della SM e la cura risolutiva in un futuro sempre più vicino. Da sempre, anche grazie a questa manifestazione, sosteniamo la ricerca sulla sclerosi multipla a 360 gradi, facendo il massimo per accellerare i risultati in grado di cambiare in meglio la vita di tante persone. Tra gli ambiti più promettenti la SM Progressiva, la SM Pediatrica, la Neuroriabilitazione e la ricerca su cellule staminali.

 

La Mela di AISM è dedicata ai più giovani con sclerosi multipla. Oggi si stima che ci siano circa 11.000 giovanissimi under 18 con Sm in Italia. ragazzi che devono poter pensare al proprio futuro con speranza e a cui bisogna dare risposte concrete. Per questo l'iniziativa dell'SMS solidale - dall'1 al 9 ottobre - è mirata a realizzare un progetto di ricerca sulla SM pediatrica.

 

Per i giovani con SM progettiamo e organizziamo diverse iniziative e servizi: sportelli informativi e di orientamento, incontri di auto-aiuto in grado di rispondere a quesiti e problemi che si presentano nella loro quotidianità sanitaria, sociale e lavorativa, convegni sul territorio che garantiscono un costante dialogo con ricercatori.
Per i giovani con SM abbiamo anche realizzato un blog (www.giovanioltrelasm.it) dove tutti possono “raccontarsi", riconoscersi e “sentirsi a casa”. Dove è possibile confrontarsi con una conoscenza della malattia sempre più reale e capire quanto sia forte l’impatto della malattia nella storia di tanti giovani.

 

Anche La Mela di AISM, che si svolge con il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale e vede come Partner Pompadour, lancia l'appello del DonoDay2017, che ha come nuovo hashtag #donaremidona.

 

Ti aspettiamo in piazza il 4, il 7 e l'8 ottobre!

 Trova la piazza più vicina a te

 

Dall'1 al 9 ottobre all’evento La Mela di AISM è legato anche l’sms solidale 45520 del valore di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile e CoopVoce. 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone, TWT, Convergenze e PosteMobile. Sarà di 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta sempre allo stesso numero 45520 da rete fissa TIM, Wind Tre e Fastweb. I fondi ricavati con l’sms solidale andranno a sostenere un progetto di ricerca pediatrica sulla riabilitazione cognitiva per migliorare l’attenzione nei bambini. In Italia sono 11 mila i giovanissimi con sclerosi multipla.



Cerca la notizia


  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto