Home >> Notizie

Diritti

Regione Lombardia: al via il nuovo sistema di presa in carico

23/01/2018

AISM chiede il supporto delle persone con sclerosi multipla della Regione lombarda per monitorare insieme il funzionamento del nuovo percorso di presa in carico del paziente cronico

 

In questi giorni è in avvio in Regione Lombardia il sistema di “presa in carico del paziente cronico”.
La Regione ha pubblicato una nuova Delibera (N° X / 7655 Seduta del 28/12/2017 “Modalità di avvio del percorso di Presa In Carico del paziente cronico e/o fragile in attuazione della Dgr N. X/6551 del 04/05/2017”) in cui vengono definite le prime modalità concrete di avvio del nuovo sistema.

 

Nelle case di circa il 30% dei cittadini lombardi arriverà una lettera con la quale la Regione inviterà le persone a scegliere se aderire o meno. La Regione dichiara che la comunicazione sarà inviata in modo progressivo da metà gennaio a fine febbraio 2018 a tutte le persone lombarde con patologie croniche toccate dalla Riforma.

 

AISM è in campo per comprendere le modalità e le logiche di funzionamento del sistema, ad oggi, solo teoriche e, in alcuni aspetti, ancora da definire. L’impegno dell’Associazione è monitorare l’impatto che tale riforma avrà sulla vita delle persone, e comprendere i cambiamenti, i miglioramenti ma anche le eventuali criticità che comporterà.

 

Continua l’impegno delle Sezioni AISM del territorio a cui le persone con SM potranno richiedere informazioni sul nuovo sistema e condividere segnalazioni e ed esperienze dirette (Consulta l’elenco delle Sezioni, referenti e numeri telefono).

 

Inoltre è possibile raccontare la propria esperienza anche attraverso un questionario anonimo.

 

I risultati di tale indagine, insieme a tutte le segnalazioni dirette, saranno la base per tutte le azioni associative che si renderanno necessarie: maggiore sarà il numero delle persone con sclerosi multipla e dei loro familiari che sceglieranno di rispondere a questo questionario e tanto più efficace sarà l’intervento dell’Associazione per continuare a garantire, come ha sempre fatto nei suoi 50 anni di storia, piena rappresentanza e affermazione dei diritti di tutte le persone con sclerosi multipla e, in concreto, per ottenere i correttivi che si dimostrassero urgenti e necessari. Più persone sceglieranno di far sentire la propria voce, compilando il questionario, più potrà essere efficace l’azione di AISM.

 

Grazie alle segnalazioni che arriveranno alle Sezioni territoriali, al Numero Verde AISM o ai social e grazie a tutte le informazioni che potremo raccogliere con il questionario, AISM potrà essere realmente di supporto per tutte le persone con sclerosi multipla lombarde anche promuovendo azioni per il miglioramento del sistema, attraverso la rappresentanza e affermazione dei diritti.



Cerca la notizia


  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
  • Medium
  • Pinterest
  • Canale Youtube
  • Instagram
  • forum
Questo sito utilizza i cookie (propri e di altre parti) per migliorare la tua navigazione.
Proseguendo autorizzi l’uso dei cookie.
Leggi l'informativa
accetto